Fuori programma
03-09-2013 19.46.49 GMT+01L'abbonamento del terzo millennioOvvero di come le soluzioni informatiche dovrebbero risolvere i problemi e non crearli

Certe volte mi vergogno di appartenere alla categoria degli informatici.

Oggi, ancora una volta, mi sono reso conto del perchè quando ho a che fare con un cliente e propongo soluzioni, vengo considerato come di coloro che portano problemi e complicazioni, ma siccome ormai il mondo gira così e non se ne può fare a meno (dell'informatica), si viene tollerati con la stessa rassegnazione che si porta a una fastidiosa emorroide con cui si deve convivere.

L'episodio in sè non è nuovo: come molti ho dovuto rinnovare l'abbonamento di Trenord (rendo merito alla Regione Lombardia per aver creato l'abbonamento Io Viaggio Ovunque, che consente di viaggiare su tutta la rete pubblica della provincia o della regione, a seconda del tipo, senza alcuna limitazione e ad un prezzo conveniente). Bene, dovete sapere che per il rinnovo mensile (ma vale anche per l'annuale) si hanno due strade:

1) rinnovo su tessera digitale (una specie di RFID), la quale consente di passare i tornelli con la modalità dello strisciamento ed i controlli tramite l'esibizione di un talloncino cartaceo da conservare; il rinnovo di questa tessera si può fare online o ai vari totem tramite contanti o carte di credito;

2) rinnovo con biglietto magnetico additivo alla tessera cartecea provvisoria; il primo deve essere inserito nelle obliteratrici ai tornelli e va esibito ai controllori assieme alla seconda.

Credo che chiuque opterebbe per la prima soluzione un po' per tecnofeticismo latente, un po' perchè il biglietto magnetico dopo 10-15gg si smagnetizza e va esibito nei passaggi a vista e quando attivano l'obbligo di obliterazione all'uscita, tutto si fa più scomodo e complicato. Se si vuole però la fattura (consigliabile se si ha partita IVA), la seconda opzione diventa preferibile, perchè è possibile richiederla online, ottenendola subito in formato elettronico, previa registrazione sul portale, tramite una procedura non semplicissima, ma digeribile. 
Questo era l'assetto che avevo adottato fino ad oggi, ho tollerato le smagnetizzazioni pur di avere facilmente il documento fiscale, cosa che, come vedrete, non è altrettanto comoda seguendo l'altro approccio.

Negli ultimi tempi però le smagnetizzazioni si sono fatte molto più repentine; ho infatti toccato il record di 8gg di durata del biglietto ed a nulla sono serviti i rimedi suggeriti dai vari addetti ai tornelli, che comprendono il tenerlo lontano dal bancomat, lontano da altri biglietti magnetici, usarlo solo nelle obliteratrici di ultima generazione, etc...
Ho allora deciso salomonicamente di provare il rinnovo su tessera digitale recandami sempre però in biglietteria, perchè per avere la fattura il rinnovo online o presso i totem non va bene. Tenetevi forte, la procedura è questa:

a) si fa la fila (ma questa la facevo anche nell'altro caso per cui OK), si ottiene un modulo da compilare e qui scatta già la prima domanda: ma perchè visto che ho una tessera con chip a me intestata e persino con foto, devo scrivere tutto su carta ogni volta? Nessuno lo sa, peggio che i segreti di Fatima...

b) si consegna il modulo (per fortuna non si fa due volte la fila); si paga: a Garibaldi non accettano l'Amex ma solo la Visa, mentre a Cadorna anche la prima e vabbè...

c) si ottiene la ricevuta che serve sia per la fattura sia per i controlli (i controllori sui treni non sono dotati di lettori di schede per cui fa fede lo scontrino, che tra l'altro è facilmente falsificabile se si ha una qualunque stampantina termica portatile);

d) si va ad un altro sportello (eh no, lo stesso non va bene), per cui si fa un'altra fila, ci si fa dare il modulo di richiesta fattura, lo si compila daccapo (ogni volta!) lo si consegna e, neanche pensare che la fattura venga generata subito ma, udite udite, non viene spedita per posta, non viene mandata in PDF via email (notare che nel modulo l'email ve la chiedono), ma si deve ritornare presso lo stesso ufficio dopo 60, anzi, meglio 90 giorni per essere sicuri di avere il documento cartaceo !!!

E' chiaro che il processo descritto è zoppo in molti punti e non solo non se ne capisce il senso, ma nemmeno il presunto beneficio che dovrebbe portare almeno ad una delle parti coinvolte. Ed i punti critici sono tanti:

  • si produce un sacco di carta, per giunta manualmente, mentre la tessera usata correttamente per identificare il richiedente la potrebbe benissimo evitare;
  • non si capisce perchè con una tessera posso richiedere online la fattura e con l'altra no (su richiesta di spiegazioni mi hanno detto che alla tessera cartacea provvisoria sono connesse le informazioni di partita IVA, mentre all'altra no, mah...);
  • il personale agli sportelli potrebbe evitare molte operazioni con grande beneficio dell'umore degli utenti;
  • l'emissione della fattura nel primo caso non è automatizzata e richiede una buona quota di inputazione manuale, forse produrranno poche fatture, ma mi pare comunque uno spreco...
  • falsificabilità dello scontrino additivo che, come dicevo, è molto meno complesso da riprodurre del biglietto magnetico;
  • non va trascurato il danno di immagine: invece che presentare un servizio avanzato (per modo di dire perchè in Corea questa tecnologia è usata da quasi dieci anni) che potrebbe essere un fiore all'occhiello, si fa la figura dei cioccolatai anche agli occhi dei profani; vi risparmio l'elencazione dei commenti degli utenti in fila (di certo non tutti informatici) e le battutine ironiche che ne scaturivano.

Insomma, una delle tipiche soluzioni informatiche "a metà" che non fanno contento nessuno perchè non semplificano e non aumentano l'efficienza; gli unici contenti saranno, forse, gli implementatori che hanno intascato (ma non è nemmeno detto, perchè probabilmente il progetto iniziale prevedeva ben altro e come spesso succede sarà stato rivisto e ridimensionato in corso d'opera). Ad ogni modo, sfido chiunque a dimostrarmi che questa è una soluzione che possa dare qualche motivo di orgoglio a chi l'ha commissionata o implementata.

data modifica 03-09-2013 22.52.24 GMT+01

#

CommentiFeed RSS 2.0 di : Fuori programma, commenti a "L'abbonamento del terzo millennio"
1) Cosimo Carbonelli17-09-2013 14.53.11Aggiungo, per correttezza, che ieri per la prima volta un controllore sul treno ha utilizzato un lettore a sfioramento per leggere la mia tessera digitale. Questo fa pensare che siamo in una fase ancora intermedia e sperare che tra un po' la migrazione venga completata con un miglioramento del servizio complessivo.
2) Cosimo Carbonelli23-11-2013 16.05.38Ulteriore novità: da un mesetto a questa parte la fattura può essere richiesta allo stesso sportello da cui si rinnova l'abbonamento e viene spedita immediatamente in formato PDF all'email dell'utente. Ottimo, per l'anno nuovo forse avremo la possibilità di rinnovare online...
3) Claudio09-02-2017 10.29.10a me da ieri si è smagnetizzata la 1) rinnovo su tessera digitale :-( quella con chip!
4) Johnb60917-10-2017 14.46.42Excellent post. I was checking continuously this blog and I'm impressed! Very useful info particularly the last part gaddckkadcce
5) Pharma232 (http://via3indian.com/#5.html)18-10-2017 12.25.46Hello! [url=http://via3indian.com/#2.html]generic viagra india pharmacy[/url]
6) Pharmd49 (http://via3indian.com/#5.html)19-10-2017 18.36.38Hello! [url=http://via3indian.com/#2.html]indian viagra[/url]
7) Pharmb459 (http://via3indian.com/#5.html)19-10-2017 18.37.59Hello! indian viagra http://via3indian.com/#4.html
8) Pharma97 (http://via3indian.com/#5.html)19-10-2017 18.38.34Hello!
9) Pharma741 (http://via3indian.com/#5.html)21-10-2017 00.46.21Hello! generic viagra india pharmacy http://via3indian.com/#4.html
10) Pharme804 (http://via3indian.com/#5.html)21-10-2017 00.46.58Hello!
11) Pharmb744 (http://via3indian.com/#5.html)22-10-2017 06.56.31Hello!
12) Pharmf104 (http://via3indian.com/#5.html)23-10-2017 12.56.00Hello! [url=http://via3indian.com/#2.html]viagra india[/url]
13) Pharmk695 (http://via3indian.com/#5.html)23-10-2017 12.56.39Hello! viagra india http://via3indian.com/#4.html
14) Pharmg604 (http://via3indian.com/#5.html)23-10-2017 12.57.21Hello!
15) Pharmc77 (http://via3indian.com/#5.html)24-10-2017 19.05.21Hello! viagra india generic http://via3indian.com/#4.html
16) Pharmg556 (http://via3indian.com/#5.html)24-10-2017 19.05.58Hello!
17) Pharmd753 (http://via3indian.com/#5.html)26-10-2017 01.21.29Hello! indian viagra http://via3indian.com/#4.html
18) Pharmg573 (http://via3indian.com/#5.html)26-10-2017 01.22.29Hello!
Aggiungi un commento
Mittente : *
Email : 
Web : 
Testo del messaggio : * 
Codice di validazione : * 

otherbit, by Cosimo Carbonelli m. info@otherbit.com p.i. 11743080159
made with OtherWeb